Back to grid

L’evoluzione della rivoluzione: la Cloudsurfer 6

Un giorno Olivier Bernhard, uno dei fondatori di On, fissò alla suola delle proprie scarpe piccoli cilindri di gomma ottenuti tagliando sezioni della canna di irrigazione da giardino. L'idea diede il via alla progettazione della Cloudsurfer, la leggendaria scarpa che ha rivoluzionato la sensazione di corsa di milioni di runner in tutto il mondo. Ormai alla sesta generazione, la versione completamente rinnovata del modello porta la corsa a un livello ancora più alto. E si presenta anche con un nuovo nome: ecco a voi la Cloudsurfer 6.

 

Per molti versi, la storia della Cloudsurfer 6 è la storia di On. Se hai mai provato un modello On, saprai che correre sulle nuvole è semplicemente meraviglioso. Un’andatura fatta da atterraggi morbidi seguiti da stacchi esplosivi. E la Cloudsurfer è la scarpa da cui tutto ciò ha avuto inizio.

 

Era il 2010 e Olivier Bernhard, ex campione del mondo di duathlon e plurivincitore di triathlon Ironman, era alla ricerca di una nuova sensazione di corsa. Cercava qualcosa che nessuno dei modelli sul mercato riusciva a offrirgli. In un’unica scarpa, voleva il meglio di due mondi dell’universo calzaturiero: un impatto minimo quando il piede tocca terra e uno stacco potente e rapido per superare quell’ultimo concorrente prima del traguardo.  

 

Dall'officina fai da te al mondo intero

 

Non riuscendo a trovare una scarpa che gli regalasse la corsa che desiderava, Olivier cominciò a sviluppare la propria. Decise di collaborare con un ingegnere che condivideva le sue idee e per spiegargli cosa intendeva gli mostrò la sua scarpa fatta in casa con le sezioni di canna di irrigazione. All’epoca non sapeva di aver creato il primo prototipo della Cloudsurfer.

 

Perfezionando il modello, Olivier trovò finalmente la sensazione che cercava: sembrava di correre sulle nuvole. E la sua impressione fu confermata da chi provò la scarpa. Così la sua semplice creazione artigianale si era trasformata in una scarpa da corsa performante di progettazione svizzera. Era nata la Cloudsurfer. E con lei, On. 

 

 

 “La Cloudsurfer è la scarpa che ci ha fatti conoscere,” spiega Olivier, co-fondatore di On e Head of Research and Development. “All’inizio la gente pensava che fosse solo una trovata pubblicitaria, ma ben presto si è resa conto che la tecnologia e la sensazione erano davvero uniche: offrivano qualcosa che mancava nel settore del running.”

 

Dieci anni dopo, la scarpa vende ancora e ci scrivono da tutto il mondo per dirci quanto la adorano.

 

Un’andatura collaudata, resa ancora più perfetta

  

Giunta alla sesta generazione, la Cloudsurfer continua a evolvere, rimanendo però fedele ai principi per i quali è stata creata: garantire comodità e velocità. Anche questo modello mantiene le caratteristiche essenziali della scarpa, ben note a chi ama il lato più divertente della corsa su strada. Prima fra tutte l’ottimizzazione della transizione dal tallone all’avampiede che incoraggia attivamente l’accelerazione.

 

La Cloudsurfer 6 è completamente rinnovata, con più ammortizzazione EVA che mai, strati in rete riprogettati e una linguetta avvolgente che dona maggiore comfort e una sensazione di corsa inimitabile.

 

 

Atterraggi più morbidi

 

Lo strato ulteriore di ammortizzazione EVA significa che la nuova Cloudsurfer 6 attutisce l’impatto su strada come mai prima d’ora. Uno strato extra di schiuma EVA sul tallone rende più morbido l’atterraggio sulle superfici dure, per affrontare anche le lunghe corse sull’asfalto senza problemi. Insieme alla forma ad arco pronunciata della Speedboard®, questo ulteriore strato di ammortizzazione solleva il tallone regalando una costante sensazione di propulsione. “È come correre sempre in discesa”, ha detto un runner che l’ha provata.

 

 

Stacchi ancora più esplosivi

 

Proprio come i maestri artigiani che sagomano tavole da surf, gli ingegneri On hanno modellato e rivisto la Speedboard®, la tavoletta propulsiva che conferisce massima esplosività allo stacco. Se osservi la scarpa di lato, puoi vederla: è uno strato sottile di elastomero rigido ad alta prestazione, inserito sotto l’intersuola. Come la freccia scoccata da un arco, la Speedboard® converte l’energia creata dall’impatto del piede che tocca terra in movimento propulsivo, spingendoti avanti a ogni falcata.

 

Mentre la Speedboard® è stata rifinita per migliorare gli stacchi, gli elementi Cloud, creati in gomma Rebound Rubber, lavorano insieme al resto dell’intersuola per dare ancor più spinta e reattività a ogni passo: esattamente ciò che serve quando vuoi aumentare il ritmo.

 

Comfort ad alta velocità

 

Osserva più da vicino la tomaia della Cloudsurfer 6 e vedrai la nuova linguetta avvolgente integrata nella rete tecnica, pronta a offrirti nuovi livelli di comfort. Progettata per calzare come un guanto, la linguetta si ripiega sulla parte mediale del collo del piede per aumentare la comodità alla calzata e garantire una buona tenuta del piede: vestibilità avvolgente e protezione assicurata.

 

La rete tecnica della tomaia è riciclata all’80% e presenta segmenti distinti, offrendo maggiore traspirabilità e sostegno nei punti dove servono. La trama della rete è stata sviluppata con un gradiente funzionale che tiene in considerazione l’anatomia del piede e il comfort. La rete a tessitura più ampia sull’avampiede dona maggiore traspirabilità e mobilità, mentre le sezioni incrociate hanno una trama più fitta per mantenere fissa l’area del metatarso e il mesopiede. A completare, l’intersuola Zero-Gravity con un controtallone integrato che avvolge il piede. Garantisce un’ottima tenuta e il massimo sostegno durante l’intera sessione di allenamento.

 

 

Goditi la corsa

 

Ai runner di tutto il mondo che già considerano la Cloudsurfer la propria scarpa di riferimento, la versione 6.0 offre ancora più comfort, più velocità e più divertimento nella corsa. Se invece non hai mai provato On, questo modello ti farà scoprire cosa significa correre sulle nuvole. In ogni caso, la tua prima corsa con la nuova Cloudsurfer 6 sarà semplicemente indimenticabile.

 

La nuova Cloudsurfer
La comodità di una scarpa da allenamento unita alla velocità di un modello da gara: prova la scarpa che ha rivoluzionato il mondo del running.
Scopri