Back to grid

Javier Gómez vince il triathlon sulla media distanza di Bilbao

Il freddo non ha impedito al fuoriclasse spagnolo di conquistare la vittoria in casa con un tempo di 3:37:25.

 

Atleta On e leggenda del triathlon, Javier Gómez si è aggiudicato il primo posto a Bilbao il 27 settembre. Dopo aver vinto il Torneo di Triathlón Ciudad de Santander solo due settimane prima, Javier era pronto a correre di nuovo nonostante le condizioni meteo avverse. 

 

La gara è iniziata con una nuotata di 1,9 km, seguita da un tratto in bicicletta di 82,5 km e si è conclusa con una corsa di 21 km.

 

Non è stata una vittoria solo per Javier, ma anche per la moglie Anneke Jenkins, che ha corso—e vinto—la sua primissima gara di mezzofondo.  

 

Abbiamo incontrato Javier per una chiacchierata post-gara.

 

On: Congratulazioni per l'ennesima grande vittoria. Com’è stato affrontare questa gara? 

 

Javier: "Nei tempi incerti in cui viviamo, le competizioni sono qualcosa di speciale. Sono momenti in cui hai occasione di mettere sentimento e di passione in ciò che ami. È stata una grande sfida per gli organizzatori riuscire a svolgere competizioni come questa".

 

Sono riconoscente per aver potuto partecipare alle gare di questi ultimi mesi. Mi hanno permesso di mettere nuovamente alla prova la mia forma fisica.

  

Com'è andata la gara? Parlacene un po'. 

 

"La nuotata è stata abbastanza dura, era una giornata fredda con correnti contrarie nel primo tratto. Ero il numero 16, quindi ho dovuto superare molti atleti prima di prendere il ritmo. Il percorso in bici è stato piuttosto estremo per via della pioggia e del vento forti su una strada difficile, con colline e tratti in pendenza. Ma sono riuscito a passare in testa e a raggiungere il T2, con un vantaggio di due minuti".

 

"Mi sono goduto la corsa: stavo bene e ho potuto risparmiare un po' di energia per il finale. E l'atmosfera che si respira per le strade nei Paesi Baschi è sempre di grande supporto".

 

Come è stato tagliare il traguardo? 

 

"Come già detto, di questi tempi il solo fatto di poterti trovare alla linea di partenza è straordinario, quindi puoi immaginare cosa si prova a tagliare il traguardo e vincere la gara. Sono davvero contento e grato di poter fare quello che amo: gareggiare".

 

"Ma la sensazione migliore l'ho provata quando Anneke, mia moglie, ha tagliato il traguardo e ha vinto la competizione nella sua categoria. Era la sua primissima gara di mezzofondo in assoluto. Questo ha mi ha reso davvero felice".

    

La Cloudboom
La scarpa leggera con fibre di carbonio per le maratone veloci.
Scopri i dettagli

 

È stato un grande weekend per tutti gli atleti On.

 

In Svizzera, la campionessa olimpica Nicola Spirig ha vinto il Campionato svizzero di Triathlon con le sue Cloudrush, mentre il nostro runner sulla lunga distanza proveniente dal Sud Sudan, Dominic Lokinyomo, si è aggiudicato il secondo posto nei 10 km stabilendo un nuovo record personale di 28:38. 

 

Appena oltre confine, in Austria, Ruedi Wild, un'altra superstar del triathlon svizzero, ha affrontato il Trans Vorarlberg Triathlon, piazzandosi al terzo posto. 

 

Rimanendo in Europa, il nostro proiettile belga Bart Aernouts ha vinto il 3MD Triathlon Dendermonde, mentre Bob Haller ha surclassato tutti al Torneo di Triathlon del Lussemburgo. Nel Regno Unito, Tim Don e Fenella Langridge hanno entrambi raggiunto il terzo posto nella gara Outlaw Triathlon, nelle rispettive categorie. 

 

Ora invece ci spostiamo in Australia. Anche qui riportiamo la conquista di un terzo posto, quello dell'Ironman Cairns, da parte del carismatico Josh Amberger

 

Ma attenzione, non finisce qui: dall'altra parte del mondo, in Messico, l’eroe numero tre sul podio dell'Ironman 70.3 Cozumel è Mauricio Mendez e negli Stati Uniti, David Kilgore ha vinto la OSR Redhook Race a New York. 

     

 

Per restare al passo con i progressi degli atleti del team On segui on_running sui social e iscriviti alla newsletter di On qui sotto.       

Trova ispirazione per migliorare la tua corsa. Iscriviti alla Newsletter di On.